3/4 AGOSTO – LAGO DI BRAIES E CRODA DEL BECCO

3/4 AGOSTO – LAGO DI BRAIES E CRODA DEL BECCO


DETTAGLIO ATTIVITÀ

Giro ad anello nel cuore delle Dolomiti: dal lago di Braies fino alla cima del Croda del Becco, passando per il rifugio Biella

Giorno 1:

Dal parcheggio del Lago di Braies (1494m) ci si incammina verso la famosa palafitta sul lago. Da qui si costeggia la sponda occidentale e, una volta giunti alla fine del lago, si imbocca il sentiero n° 1 dell’Alta Via delle Dolomiti. Il sentiero, su fondo pietroso, con continue serpentine, ci fa prendere quota abbastanza velocemente fino a raggiungere il bosco. Superato un breve tratto attrezzato con un cavo metallico che non presenta particolari difficoltà, si segue il segnavia n° 1 fino ad uscire dalla vegetazione e a giungere ad un secondo tratto attrezzato, anche questo facilmente superabile (qualche difficoltà la si può avere in caso di roccia bagnata, prestare comunque molta attenzione). Una volta usciti da questo, si incontra un bivio a cui si tiene la destra per raggiungere la Forcella Sora Forno. Una volta giunti alla forcella (2388 m), da cui si apre un panorama mozzafiato su gran parte delle Dolomiti, si scende fino ad arrivare al rifugio Biella (2327 m), già visibile dalla forcella.

Opzionale: per chi volesse, nel pomeriggio c’è la possibilità di salire alla cima della Croda del Becco (2810 m). Dal rifugio si risale fino alla forcella Sora Forno e da qui si prende il sentiero che in poco più di un’ora porta alla cima lungo il costone sud-est, che presenta alcuni tratti attrezzati con corda fissa. Dalla cima è possibile ammirare da un lato le affascinanti cime dolomitiche e dall’altro il sottostante Lago di Braies, visto da una prospettiva diversa rispetto alla più famosa che vediamo in tutte le foto!

Tempo: 3.30 ore fino al rifugio, 3 ore (A/R) per la cima

Dislivello: 900 m fino al rifugio, 1300 m fino alla cima

Giorno 2:

Dal rifugio Biella si prende la carrareccia che prosegue pressoché in piano in direzione del Rifugio Sennes. Prima di arrivare a quest’ultimo, ad un bivio si imbocca il sentiero 23 che con un continuo saliscendi ci conduce alla Forcella de Riciogogn (2331 m). Da qui comincia la discesa in un maestoso vallone pietroso chiamato la “Quaira di Senes” e, superato un breve tratto dove ci si aiuta con le mani, si procede in forte discesa per mezzo di serpentine (l’unica difficoltà è dovuta dallo sprofondare nella ghiaia, dove bisogna aver un po’ di attenzione in più nello stare in piedi). Ultimata la discesa lungo il ghiaione, il sentiero procede sempre in discesa in mezzo ad una vegetazione di pini fino ad arrivare in una radura dove si trova la Malga Foresta. Da qui breve si riprendere il cammino sulla carrareccia, segnavia 19, che in una ventina di minuti riporta al Lago di Braies.

Tempo: 4 ore

Dislivello: 900 m (in discesa)


INFORMAZIONI ORGANIZZATIVE


  • DIFFICOLTA' ESCURSIONE : (EE) Sentiero per Escursionisti Esperti

  • QUOTA PARTENZA : 1494 m

  • QUOTA ARRIVO : 2327 m per chi si ferma al rifugio, 2810 m per chi sale alla cima

  • EQUIPAGGIAMENTO SUGGERITO : Abbigliamento adatto alla stagione, Bachette, e Scarponi

  • ORARIO RITROVO : 04:50

  • LUOGO RITROVO : Parcheggio davanti alla sede CAI

  • ORARIO PARTENZA (andata) : 05:00

  • PRANZO : Al sacco per entrambi i giorni

  • CENA : Al rifugio

  • LOGISTICA : mezzi propri

  • NOTE :

    Portare sacco lenzuolo, salvietta e beauty case per il rifugio.


TERMINI DI ISCRIZIONE


  • IMPORTANTE :

    Iscrizioni chiuse per raggiungimento del numero massimo di posti.

DATA

03/08/2019


PREZZI

Costo rifugio:

47.00€

NOTE:Il costo comprende cena, pernottamento e colazione presso il rif. Biella


LUOGO

Braies
Lago di Braies


ORGANIZZATORE


GOOGLE CALENDAR


SOCIAL NETWORK